Grazie a Wii U una bambina ipovedente può videogiocare

Una bambina americana affetta da una grave forma di ipovedenza potrà adesso videogiocare grazie alla particolare struttura di Wii U. Questa notizia giunge a noi tramite un video realizzato dal padre della piccola.

La sindrome è chiamata retinopathy of prematurity, è piuttosto rara e comporta al quarto stadio (quello raggiunto dalla bambina) una quasi totale cecità. Grazie tuttavia allo schermo del GamePad Wii U e ad un Wii Mote Jennifer riesce a vedere avvicinandosi quasi a contatto con lo schermo grazie al giusto rapporto tra dimensioni e densità di pixel.

Tag:, , , , ,

SHARE THIS POST

  • Facebook
  • Twitter
  • Myspace
  • Google Buzz
  • Reddit
  • Stumnleupon
  • Delicious
  • Digg
  • Technorati
Giorgio Tiretti
Author: Giorgio Tiretti View all posts by
Gamer ma soprattutto Retrogamer di professione. Nasco videoludicamente all'età di 3 con il NES in bundle con Super Mario Bros e Duck Hunt. Amo anche Musica, Anime e Fumetti (sia orientali che occidentali), Film e Telefilm.
COMMENTA
Games 'N More