Nintendo si assume le colpe delle poche vendite di Wii U

Satoru Iwata ha ammesso che le vendite di Wii U sono andate male a causa della scarsa pubblicità e della mancanza di una killer-application per la quale valesse davvero l’acquisto della console. e per la mancanza di una killer-app, due fattori che sono dipesi dalla stessa compagnia nipponica.

“La colpa è solo nostra. Ci siamo rilassati troppo e non abbiamo fatto capire ai giocatori le potenzialità uniche di Wii U. Questo perché proviamo sempre a essere unici e per questo bisogna investire molte energie per presentare un prodotto ai consumatori. “Dobbiamo incoraggiare gli utenti a provare Wii U adesso che abbiamo una nuova lineup di giochi.”

Iwata non è comunque pessimista riguardo alla nuova console dichiarando che Nintendo ce la mette tutta nella produzione dei giochi e che riuscirà a far salire le vendite.


Tag:, , , , ,

SHARE THIS POST

  • Facebook
  • Twitter
  • Myspace
  • Google Buzz
  • Reddit
  • Stumnleupon
  • Delicious
  • Digg
  • Technorati
Giorgio Tiretti
Author: Giorgio Tiretti View all posts by
Gamer ma soprattutto Retrogamer di professione. Nasco videoludicamente all'età di 3 con il NES in bundle con Super Mario Bros e Duck Hunt. Amo anche Musica, Anime e Fumetti (sia orientali che occidentali), Film e Telefilm.
COMMENTA
Games 'N More