La Settimana in dieci posizioni: 06 aprile – 12 aprile

Buongiorno a tutti, ma soprattutto buona domenica. Anche oggi siamo qui per la nostra classifica settimanale delle notizie più importanti di tutta la settimana videoludica appena conclusa.

Quindi direi di non perdere troppo tempo con i convenevoli e di partire subito della decima posizione che rispetto alle edizioni passate di questa classifica non racchiude una, o più notizie cattive. Infatti le news che vi proponiamo subito sono un’accoppiata davvero bizarra:

10-e-t-the-extraterrestrial

Infatti stiamo parlando della questione degli scavi per cercare le cartucce sotterratte di E.T. the Extra-Terrestrial per Atari VCS 2600. Il gioco all’epoca si presentò sul mercato dopo uno sviluppo molto affrettato che gli fece ricevere il titolo come “Peggior gioco di tutti i tempi” e di conseguenza è nata la leggenda che vede Atari seppellire le cartucce invendute nel deserto del New Mexico.
Tornando al fulcro della posizione, Fuel Entertainment e LightBox Entertainment insieme alla collaborazione di Microsoft, sono riuscite ad ottenere il permesso per procedere agli scavi e di conseguenza realizzare anche un documentario diretto da Zak Penn, famoso per aver lavorato su The Avengers e X-Men The Last Stand. Gli scavi partiranno il prossimo 26 aprile e saranno aperti completamente al pubblico.
Quindi non ci resta altro che attendere per capire cosa ne verrà fuori, in tutti i sensi!

9-the-last-of-us-remastered

Al nono posto invece c’è un annuncio che mi ha particolarmente deluso. Stiamo parlando di The Last of Us: Remastered, versione per PlayStation 4 del gioco di Naughty Dog.
Chiaramente in questa sede non andrà a parlare della qualità del gioco e neanche mi interessa farlo, ma il mio discorso è concentrato sul discorso di next-gen che si sta sviluppando in questo periodo. Infatti questa nuova generazione sta diventando teatro dello stesso movimento avvenuto sulla precedente, ovvero delle versioni aggiornate graficamente dei titoli di maggior successo. Dopo il tanto criticato, a livello di politica di commercializzazione, Tomb Raider: Definitive Edition ecco che Sony ci spara questo annuncio che sinceramente ci spiazza completamente.
Se davvero questa è la strada che si intende prendere per la nuova generazione, ahimè stiamo messi male, ma troppo male perchè qui c’è bisogno di novità, di nuovi giochi ma soprattutto nuove IP.
Però chiaramente è un’esclusiva Sony quindi sarà un capolavoro. Perchè questa affermazione? Guardatevi intorno e poi mi darete una risposta.

8-titanfall

Ottava posizione per Electronic Arts e la mancata pubblicazione in via digitale della versione Xbox 360 di TitanFall, sparatutto di Respawn Entertainement (che ha affidato lo sviluppo di questa versione a Bluepoint Games) che è disponibile sulla vecchia console Microsoft da questa settimana.
Nonostante io sia un collezionista e quindi cerco di comprare tutti i titoli sempre in formato retail, affermo di essere in parte deluso da questa scelta perchè mi metto nei panni di chi come me ha una console che soffre di alcuni problemi con l’unità ottica della console ed è quindi costretto il più delle volte a scegliere il gioco in formato digitale, ma non solo loro. Vorrei difendere quella categoria di giocatori che vuole assolutamente un titolo al lancio e pur di ottenerlo con un prezzo minore anche di 5/10 euro lo acquista in digitale.
Cattiva EA così non ci si comporta con i giocatori, ecco perchè poi ti becchi il titolo di peggior azienda d’America.

7-the-last-guardian

The Last Guardian occupa la settima posizione di questa classifica. Il gioco nato dalla mente di Fumito Ueda ormai latita da troppo tempo, ma sembra che, stando a quanto affermato da Famitsu, a breve verranno finalmente diffusi dei dettagli sul gioco, ma soprattutto verrà rivelata la data e la console di uscita.
Naturalmente è un rumor, e sicuramente tutti noi non ci crediamo anche perchè sono troppi anni che ci stanno facendo attendere questo gioco ed è molto probabile che di quello che abbiamo visto al momento dell’annuncio non ne rimarrà praticamente nulla, perchè gli anni sono passati (e tanti se consideriamo che stiamo parlando di un videogioco) e i tempi soprattutto sono cambiati, e probabilmente al lancio ci ritroveremo tutto tranne che un prodotto che ci possa ricondurre al magico universo di ICO e Shadow of the Colossus.

6-super-smash-bros-direct

Al sesto posto della classifica troviamo il Super Smash Bros. Direct, evento organizzato da Nintendo, che purtroppo è andato in onda in un orario al quanto strano (ovvero la mezzanotte del 9 aprile), in cui sono stati svelati nuovissimi dettagli per questo gioco atteso su 3DS e Wii U.La prima informazione rivelata durante l’evento è stata chiaramente l’uscita del gioco, che sarà disponibile durante l’estate su 3DS, mentre quella per Wii U giungerà durante l’inverno. Annuncio che era molto atteso e che lascia parecchio perplessi perchè sembra davvero strano che un titolo sviluppato in contemporanea su due piattaforme esca in due diversi periodi, un peccato soprattutto per Wii U piattaforma che avrebbe beneficiato maggiormente dell’uscita anticipata del titolo.
Ma l’informazione che maggiormente mi ha fatto piacere di questo Direct è stata la modalità Avventura Smash per la versione 3DS del gioco. Una modalità che si ispira chiaramente a “L’emissario del subspazio” presente in Super Smash Bros. Brawl, che personalmente mi è piaciuta tantissimo. Chiaramente sulla qualità di questa modalità non posso dire nulla perchè non l’ho provata ma posso dire che davvero ha attirato la mia attenzione sul titolo. Ora bisogna attendere se ci sarà una modalità speculare anche su Wii U.

5-steamworld-dig

Metà classifica per SteamWorld Dig 2. Questa settimana infatti è stato annunciato il seguito di questo fantastico titolo che personalmente ho giocato su 3DS e di cui spero di poter pubblicare una recensione quanto prima dato che il prodotto mi è molto piaciuto dato che riesce a mescolare bene le meccaniche degli scavi in stile “Minecraft” a delle fasi action e piccoli rompicapo davvero interessati. Purtroppo del seguito non si conoscono ulteriori dettagli ma sappiamo solo che sarà rilasciato in esclusiva temporanea su 3DS.

4-the-legend-of-zelda-wii-u

Il cucchiaio di legno di questa settimana va alla saga di The Legend of Zelda. Infatti recentemente è circolato il rumor che vede Nintendo alla prese con lo sviluppo del capitolo della saga in uscita in esclusiva per Wii U. Chi mi conosce sa che al solo sentir nominare la saga di Zelda sono saltato dalla sedia e purtroppo la prima posizione della classifica non se l’è presa perchè si tratta di un semplice rumor.
Comunque parlando della notizia in se, speriamo vivamente che il gioco venga annunciato realmente perchè Nintendo, ora come non mai, ha bisogno di pubblicare quante più esclusive possibili per cercare di risollevare le sorti della propria home console.

3-the-walking-dead-android

Apriamo il podio di questa settimana con The Walking Dead che finalmente giunge anche sui dispositivi Android. Il gioco targato Telltale Games finalmente riesce ad arrivare anche sulla piattaforma del robottino verde con la pluri-premiata prima stagione, di cui sarà possibile scaricare il primo episodio gratuitamente mentre gli altri dovranno essere acquistati singolarmente o sotto forma di Season Pass.Veramente un’ottima notizia considerando che il titolo è stato convertito davvero in maniera fantastica e non perde nulla in termini di qualità di gameplay e grafica, e di seguito potete trovare il link alla recensione del gioco più quella della versione console e del suo DLC.

Recensione The Walking Dead: Season One
Recensione The Walking Dead: A Telltale Games Series

Recensione The Walking Dead: A Telltale Games Series – 400 Days

2-goat-simulator-dlc

Al secondo posto troviamo l’ideatore di Goat Simulator che ci parla della sua ideologia di DLC. Infatti il creatore del bizarro gioco che ha riscosso incredibile successo tra il pubblico ha dichiarato che la migliore forma di commercializzazione dei contenuti aggiuntivi è quella gratuita, perchè secondo lui un gioco che riceverà contenuti aggiuntivi gratuiti è più appetibile invece di quelli che poi ne riceveranno a dozzine a pagamento. Personalmente sono daccordo con lui, perchè negli ultimi anni stiamo vedendo un incredibile abuso di DLC soprattutto legati a vestiario per i personaggi oppure del vero finale di un titolo che viene venduto separatamente anche a 15 €.
Non voglio dire che i DLC devono essere tutti gratuiti ma almeno quando spendo dei soldi aggiuntivi per un gioco vorrei che fosse per ricevere dei contenuti di qualità come New Super Luigi U e non trovarmi qualcosa di a livello di “stupro” coff…Prince…coff…of…coff…Persia…coff…Epilogue.

1-nero-wii-u

Questa prima posizione penso che vi farà domandare “Ma è impazzito?”, direi di si perchè al primo posto di questa settimana troviamo l’annuncio che NERO, visual novel realizzata dalla software house italiana Storm in a Teacup, sarà disponibile anche su Wii U.
Sinceramente non voglio parlare della qualità del titolo o di questo porting perchè davvero non si è visto nulla, ma sono felice, anzi molto felice di avere la possibilità di provare questo titolo che mi ha attirato dal suo annuncio, sarò io che forse non sono un vero videogiocatore, ma le visual novel mi piacciono moltissimo e soprattutto questa che potrebbe permettere al giocatore di svolgere l’avventura in base alle sue emozioni e il suo concetto di verità.

Ed eccoci qui alla conclusione di questa settimana abbastanza particolare che tra cartucce disotterrate e prime posizioni atipiche ha riservato abbastanza contenuti come l’annuncio di versioni rimasterizzate di titoli usciti quasi un anno fa e di titoli come Borderlands: The Pre-Sequel o i vari dettagli su Watch_Dogs come la sua uscita su Wii U a fine anno e di conseguenza con io che mi ritroverò a giocarlo nei primi mesi del 2015, non nascondo che proprio questa uscita in ritardo mi farà comprare il gioco usato solo per non dare i miei soldi ad UbiSoft.
Spero di non avervi annoiato troppo e vi auguro di nuovo buona domenica!

Tag:, , , , , ,

SHARE THIS POST

  • Facebook
  • Twitter
  • Myspace
  • Google Buzz
  • Reddit
  • Stumnleupon
  • Delicious
  • Digg
  • Technorati
Giorgio Tiretti
Author: Giorgio Tiretti View all posts by
Gamer ma soprattutto Retrogamer di professione. Nasco videoludicamente all'età di 3 con il NES in bundle con Super Mario Bros e Duck Hunt. Amo anche Musica, Anime e Fumetti (sia orientali che occidentali), Film e Telefilm.
COMMENTA
Games 'N More