DragonBall Evolution – Arrivano le scuse ufficiali dello sceneggiatore

Crediamo che purtroppo tutti si ricorderanno di quel disastro noto con il nome di DragonBall Evolution, il lungometraggio in live action dedicato alla saga manga creata da Akira Toriyama.

Bene Ben Ramsey, sceneggiatore del film diretto da James Wonge e con Justin Chatwin come protagonista, è tornato allo scoperto per scusarsi ufficialmente con tutti i fan di Dragonball. Lo sceneggiatore si è preso tutta la colpa del disastroso film realizzato nel lontano 2009 affermando che Dragonball Evolution a tutti gli effetti è il punto più basso della sua carriera:

«Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato! Dragonball: Evolution ha segnato un punto davvero basso e doloroso nella mia carriera e nella mia vita. Vedere il tuo nome su qualcosa di così odiato in tutto il mondo fa davvero male. Ricevere mail colme di odio mi spezza il cuore. Ho passato molti anni a scansare le mie colpe, ma ora ho deciso di addossarmele completamente per l’insuccesso del film, una vera e propria delusione per tutti i fan!».

«Ho cercato di fare del mio meglio, ma alla fine mi è scivolata dalle mani “la sfera del drago”. Ho accettato di scrivere il film per il cospicuo compenso e non perché fan del manga. Da questo ho imparato che quando si accetta un lavoro senza avere la passione necessaria, allora si finisce per realizzare qualcosa di non adatto, a volte vera e propria immondizia. Quindi per Dragonball: Evolution mi prendo tutta la colpa possibile. Come fanboy di altre serie, capisco cosa significhi attendere a lungo qualcosa e poi rimanere fortemente delusi dal risultato finale».

Fonte: Otakumode

Tag:, , , ,

SHARE THIS POST

  • Facebook
  • Twitter
  • Myspace
  • Google Buzz
  • Reddit
  • Stumnleupon
  • Delicious
  • Digg
  • Technorati
Redazione
Author: Redazione View all posts by
La redazione di Games 'n More, un gruppo di appassionati di videogame, film, anime, manga e tanto altro ancora, che ci tiene a parlare con passione di tutti i temi trattati sul nostro sito.
COMMENTA
Games 'N More