Dragon’s Dogma: Dark Arisen – Il rinnovamento di un capolavoro

Dragon’s Dogma: Dark Arisen – Il rinnovamento di un capolavoro
(90%) 1 vote

Dopo diversi anni dal suo rilascio su console, Capcom ha finalmente deciso di soddisfare la richiesta di moltissimi giocatori che desideravano su PC un action RPG che seppe conquistare moltissimi giocatori, al contrario della stampa che fu capace di relegarlo tra i giochi maggiormente sottovalutati della scorsa generazione.

Stiamo parlando chiaramente di Dragon’s Dogma: Dark Arisen, di cui abbiamo già parlato sulle nostre pagine e vi invitiamo a recuperarne la recensione che sarà molto più dettagliata di questa visto che ora parleremo semplicemente degli aspetti che secondo noi sono stati migliorati.

LA QUALITÁ BATTE IL NOME

dragon-s-dogma-dark-arisen-review-image

Prima di tutto c’è da dire che i ragazzi di Capcom si sono concentrati per eliminare alcuni bug presenti nell’edizione console di Dragon’s Dogma: Dark Arisen, che di per se aveva già ricevuto diversi aggiornamenti considerando il fatto che stiamo parlando di un’edizione comprensiva già di tutti gli update del gioco originale. Tutto questo ci permette di godere nuovamente di un’esperienza di gioco ruolistica al top soprattutto per gli standard della scorsa generazione videoludica.

Il gameplay resta pressoché invariato. I comandi sono stati completamente ridisegnati sia per adattarsi alla struttura tipica dei  PC, ovvero la combinazione mouse e tastiera, e quella dei controller, da noi suggerita per fruire al massimo della bontà ludica di Dragon’s Dogma: Dark Arisen. Il sistema delle pedine resta una delle feature più interessanti introdotte all’interno del panorama di questo genere. Avere la possibilità di personalizzare al massimo il nostro protagonista e la pedina principale, che poi potrà essere reclutata da altri giocatori, e soprattutto il party in generale, ci consente di avere un ventaglio ampissimo di scelta per formare la nostra squadra per combattere la minaccia. 

Dove le modifiche si fanno realmente sentire è l’aspetto tecnico del gioco. Il sonoro resta ai livelli altissimi del gioco originale ma dal punto di vista grafico abbiamo finalmente dei miglioramenti sia ai modelli dei personaggi e delle creature che alle ambientazioni vere e proprie. Diversi sfondi, che una volta si dimostravano essere sfocati e poco dettagliati, ora sono decisamente più belli da vedere ma naturalmente Dragon’s Dogma non è stato concepito per essere un quadro da guardare, ma un gioco da poter giocare e con il quale intrattenersi per tantissime ore.

Dragon’s Dogma: Dark Arisen è arrivato su PC con tutta la sua magnificenza imponendosi anche su questa piattaforma come un action RPG di primissimo livello e che ancora oggi riesce a dare filo da torcere a rivali ben più blasonati. Se non lo avete giocato in passato è arrivato il momento di farlo perché avere un titolo del genere a quel prezzo è davvero un affare incredibile.

GIUDIZIO FINALE
9    Voto totale
Grafica e Sonoro: 8/10
Gameplay: 9/10
Longevità: 8/10

Sostanziali miglioramenti grafici...

Gameplay sempre al top nonostante gli anni

Rapporto qualità prezzo di questa versione veramente ottimo

... soffre ancora di alcuni bug

Troppo punitivo per coloro non abituati al genere

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Myspace
  • Google Buzz
  • Reddit
  • Stumnleupon
  • Delicious
  • Digg
  • Technorati
Giorgio Tiretti
Autore: Giorgio Tiretti Guarda tutti i post di
Gamer ma soprattutto Retrogamer di professione. Nasco videoludicamente all'età di 3 con il NES in bundle con Super Mario Bros e Duck Hunt. Amo anche Musica, Anime e Fumetti (sia orientali che occidentali), Film e Telefilm.
COMMENTA
Games 'N More